Procedure Dermoestetiche

Per il trattamento degli inestetismi nello studio Surgicallaser vengono praticate numerose procedure, alcune delle quali sono state già ricordate nella sezione “Laser”: skin resurfacing per il rimodellamento della cute del viso, in particolare per le rughe intorno alla bocca, depilazione progressiva, trattamento delle lesioni vascolari, delle macchie e dei tatuaggi.

Altri trattamenti prevedono:

peeling superficiali, medi e profondi a base di varie sostanze chimiche in grado di indurre una reazione esfoliativa per stimolare una rigenerazione tissutale;

filler riassorbibili: sostanze sterili, biocompatibili, non allergizzanti che iniettate nella cute correggono -tramite riempimento e distensione- rughe, solchi e cicatrici depresse. In studio si utilizzano vari tipi di acido ialuronico di diversa densità, ma esclusivamente riassorbibili per garantire una sicurezza assolutamente superiore rispetto ai materiali non riassorbibili, che per questo non sono stati scelti da noi. L’impiego ottimale riguarda il trattamento delle labbra, degli zigomi, delle rughe naso-labiali e delle cosiddette rughe della marionetta. Non si interviene su pazienti che riferiscono di essere stati già trattati, ma che non sono in grado di riferire sui materiali precedentemente utilizzati in altri studi

tossina botulinica: viene utilizzata per il trattamento delle iperfunzionalità dovute ai muscoli mimici del III superiore del viso, soprattutto per le rughe della glabella (area in mezzo alle sopracciglia), della fronte e dell’area periorbitale (“zampe di gallina”). I risultati estetici sulla distensione della superficie trattata e la quasi totale scomparsa delle rughe sono eccellenti ed estremamente naturali, con un alto livello di sicurezza. Le poche complicazioni descritte sono comunque sempre reversibili e temporanee (da pochi giorni a qualche mese massimo). Le applicazioni vanno ripetute mediamente ogni 4-5 mesi. In caso di rughe molto profonde possono essere completate con successivo riempimento con filler

trattamento non ablativo del III inferiore del viso con radiofrequenza: il trattamento della lassità delle guance e del collo è difficilmente raggiungibile senza tecniche chirurgiche invasive. A questo scopo viene utilizzato un apparecchio a radiofrequenza per indurre la stimolazione di nuovo collagene (neocollagenogenesi) attraverso la produzione di calore. Il protocollo prevede circa 6-10 sedute, durante le quali i pazienti avvertono esclusivamente una sensazione di calore ma non di dolore, dovuto al passaggio di un manipolo a radiofrequenza sulle aree da trattare. Il cosiddetto “effetto lifting” che si raggiunge è efficace sul volto in caso di rilassamento non grave e può essere mantenuto con trattamenti mensili da valutare caso per caso.

trattamento con Laser Frazionale: questa sofisticata ed innovativa tecnologia laser permette un trattamento frazionale della cute, nella quale vengono prodotte migliaia di sottili e profonde colonne di microdanno termico, dalle quali prende avvio un completo rinnovamento cutaneo. È approvato dalla FDA americana per il fotongiovanimento della cute del viso, collo, decolletè, mani, per la rimozione di macchie senili, solari e gravidiche (age spot, melasma e cloasma), per il trattamento delle rughe perioculari, delle cicatrici da acne e da varicella. E’ altresì utile per smagliature e cicatrici atrofiche.

In studio si effettuano numerose altre procedure di dermatologia estetica-correttiva che vengono di volta in volta illustrate ai pazienti, durante la pianificazione del programma terapeutico che avviene nel corso della prima visita.