Diagnostica

diagnostica

In campo dermatologico l’accurata valutazione clinica è imprescindibile per raggiungere una diagnosi corretta.

Negli ultimi anni alla valutazione semeiotica classica si sono aggiunti una serie di supporti tecnologici di cui lo studio dispone, che vengono continuamente aggiornati in base all’evoluzione delle ricerche scientifiche.

La visita clinico-strumentale viene sempre accompagnata e completata dall’educazione sanitaria del paziente, considerata nello Studio Surgicallaser un gold standard per un efficacie rapporto medico-paziente, nell’ottica della prevenzione primaria e secondaria delle patologie dermatologiche.

Nello Studio Surgicallaser si eseguono le seguenti procedure diagnostiche:

• Visita dermatologica

• Check-up cutaneo (misurazione ph, sebo, idratazione e valutazione clinica della pelle con luce di wood)

• Esame videodermoscopico e mappatura dei nei per la prevenzione del melanoma – o per la sua identificazione precoce – e dei carcinomi cutanei. L’esame dermoscopico (o epiluminescenza) si utilizza per valutare le lesioni pigmentate della cute ed in particolare i nevi (o nei). Questo esame, sicuro in quanto non si emettono radiazioni e completamente indolore, consente l’individuazione di lesioni a rischio e la diagnosi precoce del melanoma. Lo studio Surgicallaser dispone di uno degli strumenti più sofisticati messo a punto negli ultimi anni: il videodermoscopio Teachscreen che, grazie al collegamento ad un computer, consente allo specialista di eseguire l’esame memorizzando le immagini  cliniche e microscopiche delle singole lesioni che possono così essere confrontate nel tempo, cogliendone precocemente gli eventuali cambiamenti. Ciascun esame dermoscopico è completato dalla spiegazione che la Specialista Dermatologa rivolge al paziente per educare alla prevenzione dei tumori cutanei e per insegnare l’autoesame della pelle. Il paziente viene anche invitato ad effettuare la visita oculistica (fondo oculare) per la prevenzione del Melanoma oculare ed una visita odontoiatrica per il controllo del cavo orale con la nuova tecnologia della fluorescenza dei tessuti, che permette di intercettare e curare nella fase iniziale un tumore del cavo orale (VELscope® – Dr. Massimo Callarelli).

 

• Esame allergologico:

1 –  patch test o test epicutanei (per eczema da contatto)
2 – test allergologico per dermatite atopica

• Esame micologico:

1 – microscopico
2 – colturale

• Tricogramma (esame del capello)

• Test DNA per la diagnosi precoce di alopecia androgenetica maschile e femminile e per la risposta terapeutica alla finasteride

• Ecografia cutanea per valutare lo spessore delle lesioni cutanee tumorali e infiammatorie

Le procedure elencate sono quelle attualmente eseguite; lo studio comunque viene continuamente aggiornato in base ai dati della letteratura scientifica nazionale ed internazionale.